Terza giornata: risultati e cronache.

Nel cuore della terza giornata. Di seguito la sintesi dei risultati e la cronaca degli incontri disputati nella terza di campionato: Juniores Regionale, Under 17 e Under 15.

Juniores Regionale. Cavarzano – Ardita Breda 2 – 2

Dopo le prime due gare in trasferta, il Cavarzano torna a Camp de Nogher e trova il suo primo punto in campionato. I ragazzi di mister Tormen portano via un risultato che forse può suonare un po’ stretto rispetto a quanto effettivamente messo in campo nel pomeriggio, specialmente a fronte di un secondo tempo molto ben interpretato. Ad ogni modo, dopo i primi due insuccessi, un punto non fa male, soprattutto per prendere quella fiducia nei propri mezzi che è necessaria per una squadra che può esprimere certamente buone capacità. Ecco la cronca dell’incontro.

Il primo tempo si apre subito con un guizzo dei padroni di casa: quattro minuti e Faustini trova la prima conclusione che sveglia l’incontro. La prima frazione scorre veloce e in sostanziale equilibrio, fino al minuto ventisette. Un atterramento in area porta dagli undici metri Djabroski, bravo a trasformare e portare in vantaggio l’Ardita. La reazione dei giallorossi non si fa attendere e con scatto d’orgoglio Panatta prova a infilare Shera, bravo ad allungarsi sul tiro dell’attaccante locale e a deviare in angolo. Ancora Cavarzano, con Nora che si incunea ma trova un attento Shera a negargli la rete.  La prima frazione si avvia a concludersi ma c’è ancora il tempo per registrare qualche pericoloso assalto del Cavarzano: prima è De Pellegrin a tentare dal limite dell’area, ma il suo fendente vola alto sulla traversa; replica il tentativo qualche minuto più tardi Panatta, che ha forse l’occasione migliore della prima frazione di gara: azione corale che avvia l’attaccante giallorosso davanti a Shera, ma a portiere battuto è provvidenziale il salvataggio di Vecchiato che riesce a salvare sulla linea. Il secondo tempo si apre con una prima incursione dell’Ardita, al terzo minuto di gioco, con Djabroski che si invola arrivando a tu per tu con Zanon, bravo a ipnotizzare l’avversario e a neutralizzare il suo tentativo. Il Cavarzano reagisce e due minuti più tardi Nora colpisce di testa in modo preciso, ma trova ancora una volta uno strepitoso Shera a dirgli di no. Al 13′ Faustini prova a risolvere la situazione, con un gran tiro dalla sinistra che si stampa sul palo. Il gol dei locali è ormai nell’aria e in effetti un minuto più tardi è Nora a pareggiare il conto, con un diagonale che riesce a superare Shera. I minuti seguenti vedono un crescendo di intensità, anche se le occasioni non vengono finalizzate a dovere. Nonostante il buon Cavarzano, l’Ardita riesce a ritornare in vantaggio al 27′: cross di Muharremi a cercare Bortoletto, che da pochi passi mette la palla in rete. La reazione del Cavarzano non si fa attendere. Ci prova Faustini per primo, involandosi verso la porta, vedendo però il suo tentativo spegnersi a lato di un soffio. Replica ancora il Cavarzano con Uliu, che da calcio d’angolo svetta di testa, ma il tentativo è fuori di un niente. Il pareggio non si fa tuttavia attendere ancora molto: al 37′ Faustini trova un potente diagonale che si infila in rete per il definitivo 2 a 2 che chiude l’incontro.

Di seguito le formazioni scese in campo:

Cavarzano: Zanon, Perenzin, Uliu, Bortot, De Pellegrin, Perissinotto, Lezzi, Faustini, Nora, Panatta. A disposizione: Brancaleone, Dell’Osbel, Mario, De Gol, Moggiol, Eissa, Pilotti, Sommariva, Massenz. Allenatore: Sandro Tormen.

Ardita Breda: Shera, Marcuzzo, Vecchiato, Bettin, Agari, Ceccato, Daniel, Barbon, Djabroski, Bortoletto, Bonetto. A disposizione: Taborra, Corona, Zambon, Barbieri, Cenedese, Barbieri, Bashota, Mosa, Muharremi. Allenatore: Salvatore Narducci. 

Sempre nel pomeriggio di sabato sono scesi in campo anche gli Under 17 Provinciali. La formazione del Cavarzano è stata impegnata fuori casa contro il Castion, rimediando un pareggio: 1 a 1 il risultato finale. In vantaggio per primi i castionese, con la rete siglata su rigore da Manera. La risposta del Cavarzano arriva sul finale di secondo tempo, al minuto trentacinque, a firma Dal Pozzolo. Sorte differente per la formazione dell’Under 15 Provinciale: il Cavarzano vince dodici a zero contro il San Vittore.

A Camp de Nogher la formazione Under 15 Regionale del Ponte nelle Alpi, perde per 4 a 1 contro il Portomansuè. La gara parte in salita per i ragazzi di mister Da Riz: già al ventesimo, infatti, il Portomansuè si porta avanti con la rete di Marzio. Alcune incertezza difensive di troppo dei pontalpini offrono alcune buone occasioni da rete agli avversari. Attorno alla mezzora arriva la seconda rete ospite, siglata da Benedet, che concede il bis dieci minuti più tardi. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 3 a 0 in favore del Portomansuè, nonostante qualche azione del Ponte cerchi di riaprire il match. Nella ripresa le cose prendono una piega diversa: il Ponte nelle Alpi sembra risvegliarsi e nel giro di poco più di dieci minuti accorcia con Arseni, lesto a ribadire in rete un tiro di Marchiori che si era stampato sulla traversa. Ancora occasioni per i padroni di casa, che hanno un paio di occasioni nitide per riaprire il match: un calcio di rigore fallito da Arseni e un’altra traversa non consentono di accorciare ulteriormente le distanze. Sulla gara mette una pietra tombale Pescador, che al 70′ trova un gol da applausi, infilando la palla all’incrocio con un tiro dai trenta metri. Con la quarta rete del Portomansuè, cala definitivamente il sipario sulla gara.  (stra)