Unione in trasferta a Villorba

Decima di campionato. All’indomani della vittoria esaltante nel derby contro il Fiori Barp, l’undici giallorossoblu è atteso dalla difficile trasferta a Villorba. Gara quanto mai ostica: dopo una prestazione maiuscola come è stata quella dell’anticipo di sabato scorso, con una vittoria che ha riproiettato la squadra in vetta al girone, la pressione sui ragazzi ora non manca. Ecco perchè la decima di campionato sarà una gara tosta: i novanta minuti saranno un banco di prova importante per saggiare la maturità della formazione di mister Parteli; con i giallorossoblu che dovranno essere capaci di tenere i piedi per terra, confermando sul campo il valore della squadra: senza lasciarsi, cioè, trasportare da facili entusiasmi; ma, di contro, senza nemmeno lasciarsi condizionare troppo dalle difficoltà del momento, prime tra tutte le numerose assenze che, ancora una volta, costringeranno mister Parteli a dover reinventare la formazione. Una gara di carattere, quindi, quella che attende i giallorossoblu; una partita in cui sarà fondamentale riuscire a mantenere il passo di marcia deciso che ha caratterizzato questo inizio di campionato. Ancor più lo sarà, perchè le inseguitrici, ben agguerrite, corrono. E, al momento, distano di un solo passo. (stra)

Decima giornata. Aggiornamenti dai campi

Decima giornata. Di seguito il riepilogo delle partite che si stanno disputando in questo fine settimana. Come sempre, un programma denso di appuntamenti, che seguiamo passo passo. Ecco il  resoconto.

Pomeriggio di sabato a suon di gol. Un doppio sette a zero consacra le formazioni giallorossoblu: la Juniores Regionale ha vinto, a Camp de Nogher, contro il San Vendemiano, allungando così a otto la sua lunga striscia di successi; stesso risultato anche per i Giovanissimi Provinciali del Limana, impegnati contro l’Agordina. In campo nel pomeriggio di sabato anche gli atleti più giovani: gli Esordienti, alla Goal Arena, contro la squadra B delle Dolomiti Bellunesi; i Pulcini, con le partite contro il Valbelluna e contro lo Schiara. Anche i Primi Calci hanno avuto il loro pomeriggio di divertimento, con i raggruppamenti del girone C e del girone F. Nessun risultato da pubblicare per loro: solo tanto divertimento per tutti. Domenica mattina altrettanto positiva: la formazione Under 17 Regionale ha battuto per due reti a uno l’Alpago; sul fronte degli Under 17 Provinciali, la formazione del Cavarzano ha concluso la sfida contro il Valbelluna vincendo per 6 a 1, mentre la  squadra del Limana era impegnata fuori casa contro il Castion. In casa, inceve, la formazione dei Giovanissimi Provinciali per la sfida in posticipo contro il Valboite, finita con il risultto di 11 a 0 in favore dei giallorossi.

Sono al momento in campo anche le formazioni maggiori. Dopo la vittoria conquistata nel derby della settimana scorsa, l’Unione Limana Cavarzano cerca conferme in casa del Villorba. In Terza Categoria, invece, l’undici del Limana affronta in casa la gara contro il Domegge.

Di seguito il racconto del match della Juniores Regionale di mister Tormen:

Juniores Regionale: Cavarzano – San Vendemiano 7 – 0

Cavarzano: Zanon, Perenzin, Zoldan, Uliu, Bortot, De Pellegrin (Mario 31’st), Eissa (Dell’Osbel, 22’st), Lezzi, Pilotti (Massenz, 15′ st), Nora (Faustini, 16’st), Panatta (Perissinotto, 15’st). A disposizione: Brancaleone, Sperotto, Sommariva, Comiotto. Allenatore: Tormen Sandro.

San Vendemiano: Bigolaro, Cettolin, Zanette, Bettin, Busiol, Cardin, Munaro, Vacilotto (Breda 3’st) Mara (Piovesan 22’st), Dal Pos (Della Bella 26′ st), Busiol. A disposizione: Furlan, Giacomin, Kuci, Buccolo. Allenatore: Buccolo Domenico.

Con un risultato a dir poco netto, la formazione giallorossoblu porta a casa l’ennesimo risultato utile positivo, allungando a otto la striscia delle partite concluse all’attivo. Un match senza storia, quello contro il San Vendemiano, indirizzato subito bene per i ragazzi di mister Tormen e concluso con un risultato che non richiede ulteriori commenti. La gara parte forte, con i primi assalti dei giallorossoblu alla difesa avversaria già nei primi minuti. Tentativi premiati, perchè al sedicesimo il Cavarzano è già avanti, con il colpo di testa di Nora a mettere in rete un cross perfetto di Panatta. Qualche giro di orologio e ancora Panatta si rende protagonista, sfiorando la rete con un potente destro dai trenta metri che vola poco alto sopra la traversa. Al ventisettesimo la seconda rete dei padroni di casa: Pilotti, dimenticato solo in area dai difensori avversari, riceve palla, si gira e trafigge Bigolaro. Timida la risposta degli avversari, che alla mezz’ora si affidano all’iniziativa di Cettolin che, ricevuta palla, lascia partire un bel diagonale sul quale però Zanon si fa trovare pronto. La la risposta dei padroni di casa non si fa attendere e al 35′ arriva la terza rete, firmata da De Pellegrin, su calcio di punizione dai trenta metri. Il secondo tempo si apre subito bene per il Cavarzano, che nel giro di pochi minuti dilaga e travolge l’avversario. La prima rete della ripresa è firmata da Bortot, che ribatte in rete un calcio d’angolo, facendosi spazio spazio tra gli avversari in una mischia in area. All’ottavo minuto Eissa su cross di Panatta incrocia e batte Bigolaro per il cinque a zero. Al 17′ Lezzi lancia Perissinotto, bravo a lasciare sul posto con un dribbling il portiere avversario e a mettere in rete la sesta rete di giornata. Al minuto 26 la prima vera occasione pericolosa creata dal San Vendemiano, con il tiro di Cardin che si stampa sulla traversa. L’occasione rianima gli ospiti che ci provano di nuovo, prima con Cuci e poi con Breda, ma in entrambe le occasioni Zanon non si fa sorprendere e si destreggia in due ottimi interventi. La gara si avvia a concludersi, ma prima del triplice fischio c’è ancora spazio per l’ultima rete del Cavarzano, firmata da Dell’Osbel che concretizza a dovere un contropiede dei suoi. (stra)