Come pastori nel nostro tempo. Un augurio “artistico” per questo Natale.

Non c’è più spazio per la tristezza, quando nasce una vita! Ogni vuoto si colma, ogni distanza si annulla, ogni paura scompare. Perfino la notte più buia torna a brillare di nuovo. La luce della vita fa nuova ogni cosa: fa nuova ogni speranza. Come una scintilla: divampa, così, a nuovo infinito, l’esistenza stessa di chi ne è toccato. Serve avvicinarsi alla luce della vita, per rinascere: fare come i pastori, che nella natività si lasciano attrarre dalla luce divina, da un bambino che nasce in un’umile mangiatoia. Attirati da una luce che nasce nel punto più basso del mondo: nell’immensa solitudine, lontano da tutti, nel silenzio più profondo. Pastori nel nostro tempo, possiamo guardare anche noi in modo nuovo la vita: la nostra vita; osservarla più da vicino e riscoprirla, specchiandoci nella bellezza degli sguardi di chi abbiamo vicino. Il nostro tempo è un tempo parzializzato: coperti, distanti, siamo volti a metà. Ma gli sguardi rimangono la nostra vera voce: la luce della vita brilla nei nostri occhi. Così possiamo rifiorire, in questo tempo difficile, nella nostra esistenza: occhi negli occhi, brillando della luce riflessa degli altri. Illuminandoci di nuovo, di fiducia e di speranza.

Gli auguri a tutti voi per questo Natale li affido al pensiero che mi ha suggerito l’installazione realizzata dagli studenti dell’Istituto “Leonardo da Vinci” di Belluno, a palazzo Minerva. Un’opera che vale più di molte altre parole: un bellissimo invito rivolto a tutti noi – pastori incosapevoli – per rileggere questo periodo natalizio, ancora ferito dalle difficoltà del momento. L’invito pulsante a entrare nella scena, lasciandosi attrarre. A guardarsi negli occhi. A coglierne la bellezza. A ricevere in regalo, così, ciascuno, una piccola scintilla di luce. Buon Natale! (stra)

* L’installazione, vincitrice del concorso “Il presepe della scuola” promosso dalla Regione del Veneto, è visibile nell’atrio di Palazzo Minerva, in via Mezzaterra a Belluno, per tutto il periodo delle festività natalizie.